Booom!

Ieri primo incidente automobilistico della mia vita. Tranquilli sto bene; tranquilli la mia macchina rossa è ancora intatta.

Ieri la macchina di mia zia, guidata da mia zia, con me e un'altra zia a bordo ha subito un tamponamento ad uno svincolo a poche centinaia di metri dall'Ikea di Casalecchio di Reno. La botta è stata abbastanza notevole, almeno per me che non ne avevo sentito altre. Una Peugeot 206SW ferma su cui impatta una Volvo V40 non se la passa certo bene. Diciamo che adesso ha la macchina più corta: è facile parcheggiare...

Constatazione amichevole e stretta di mano alla famiglia della Volvo che ha riconosciuto subito l'errore. Però, chi sta davanti dovrebbe fare in modo di non farsi tamponare... Fossi stato io il Volvista mi sarei pure incazzato per quanto fatto da mia zia: dopo essersi fermata al segnale di dare la precedenza è ripartita per poi inchiodare poiché da sinistra proveniva una macchina: visibile anche senza ripartire. Il signore della Volvo ha visto la Peugeot partire ma non rifermarsi perché probabilmente guardava a sinistra... Mi viene quasi da dare la colpa a mia zia per intralcio ed incapacità alla guida...

La stessa incampacità dimostrata durante la guida nel tratto di autostrada a tre corsie tra San Lazzaro di Savena e Cesena. 100km/h costanti in seconda corsia con la prima corsia libera... Automobili, autobus e piccoli camioncini che sorpassavano da destra e da sinistra la Peugeot 206SW suonando il clacson e fissandoci in maniera inequivocabile... lo stesso sguardo che ho io quando guido in autostrata e mi trovo un impedito che non occupa la corsia più a destra...

Ho detto qualcosa a mia zia? No, voglio che sia la Polizia Stradale a dirglielo, comunicandogli anche che ha 5 punti in meno nella patente.

1 commento:

parkingsons ha detto...

sei il numero uno

Posta un commento