Pergamena

Dopo ben trentaquattro mesi, praticamente come terminare l'apprendistato da metalmeccanico, è arrivata la pergamena della mia laurea specialistica.

Sono andato a prenderla questa mattina in segreteria studenti a Cesena. Un'ora di fila come al solito*, tante persone senza biglietto col numero perché non trovano dove ottenerlo: non ci vorrebbe tanto a mettere un cartello all'ingresso con scritto "Prendi il numero qui" con una bella freccia che punta al monitor LCD con microstampante integrata.

Nell'attesa sento una notizia sconvolgente: da quest'anno non c'è più il libretto cartaceo degli esami dove ogni professore scriveva il tanto agognato e sudato voto... se agli studenti tolgono anche questa soddisfazione... mi ricordo la senzazione piacevole della verbalizzazione del voto d'esame: il sorrisetto sulle labbra dello studente significava parecchie cose; da "caro professore la ringrazio per il bel voto" a "professore ti ho fregato per bene, l'esame l'ho copiato tutto dal vicino di banco".

Alla fine, eccola qua:


Domanda: cosa ne faccio di quella relativa alla laurea triennale?
_______________________________
* "solito" riferito a più di tre anni fa.

1 commento:

Posta un commento