Fare assistenza con CrossLoop

Uno dei miei pallini è sempre stato la possibilità di accedere ad un computer da un altro computer. Recentemente, per motivi di lavoro, sono venuto a conoscenza di una categoria di applicazioni che consentono di prestare assistenza ad altre persone nel mondo comandando direttamente il loro pc in condivisione di desktop. Una figata.

Al lavoro utilizziamo Teamviewer, un ottimo programma dotato di due sole pecche: si paga e non funziona su sistemi Linux. Queste sue caratteristice mi hanno portato alla ricerca di altri programmi equivalenti.

CrossLoop non funziona su Linux ma almeno è gratuito. Dopo averlo scaricato ed installato, si presenta con una piccola finestrella che cambia in base all'utilizzo che se ne deve fare: fornire o ricevere assistenza.

Ecco un'immagini che dovrebbe chiarire come funziona il giochino:

Ieri ho testato il funzionamento dell'applicazione collegandomi ad un amico palermitano che mi aveva fornito il codice di accesso attraverso MSN. L'applicazione sembra funzionare molto bene e il desktop remoto sembrava molto fluido.
Ho poi provato a collegarmi dal mio notebook al mio pc fisso e ci sono riuscito senza problemi. Non sono riuscito a fare il contrario, probabilmente a causa delle scarsezza di risorse hardware a disposizione del mio pc fisso.

Il programma si avvia anche su Ubuntu utilizzando Wine ma al momento non sono riuscito a comunicare con altri computer.

6 commenti:

Posta un commento