Lettera a Dio

Caro Padre Nostro che sei nei cieli,
tira fuori gli attributi e dacci un segno concreto della tua esistenza: fai precipitare in pieno oceano l'aereo che dal Brasile riporterà in Italia il Papa Benedetto XVI. Con questo piccolo (per te) gesto farai contente migliaia di persone!
Chi ama Benedetto XVI sarà felice perché capirà che hai voluto portare vicino a te un grand'uomo.
Chi odia Benedetto XVI sarà felice perché finalmente sarà scomparso dalla faccia della terra una persona che scomunica i politici messicani a favore dell'aborto ma non scomunica i politici americani che, autorizzando il lancio di bombe al fosforo, trasformano in torce umane i bambini iracheni.

In attesa di un tuo gesto ti auguro un buon fine settimana.

Cordiali Saluti.

Andrea Urbini

2 commenti:

pigaz ha detto...

Probabilmente non lo fa perché nessuno se lo filerebbe in America. Se non ricordo male negli usa i cattolici sono solo il 20%, praticamente tutti immigrati da Messico e altre zone, mentre in Messico praticamente il 100% è cattolico e una dichiarazione di quel tipo ha un valore politico molto più forte.

Ma forse anche perché portando alla luce i fatti che succedono in Iraq che i media non ci fanno vedere la gente potrebbe accorgersi che ci sono problemi molto più gravi a cui pensare al mondo mentre loro vogliono mantenere l'attenzione concentrate su cose che gli stanno più a cuore come aborto e famiglia.

Engineman ha detto...

Anche se il papa è presente nelle televisioni addirittura più di Jerry Scottex, ce lo servono a pranzo e a cena, la soluzione da te auspicata mi sembra un po' troppo drastica...

Posta un commento