Tornando al passato sono rimasto indietro

Quattro ore pomeridiane di permesso dal lavoro e via a vedere un po' di discussioni di laurea alla Seconda Facoltà di Ingegneria di Cesena dove, un anno fa, mi sono laureato.

Incontro subito un po' di compagni di università che non vedevo da quasi un anno:
IO: Quanti esami ti mancano?
LUI: 1000. Ieri ho dato Analisi Matematica 2.
IO: (ndr) Cazzo... ha iniziato 6 anni fa con me... (ndr)
IO: A bene.
LUI: Che lavoro fai?
IO: Produciamo sistemi di monitoraggio per barconi.
LUI: Pure mio cugino fa il pescatore.
IO: Insomma io lavoro anche sugli yacht di Ferretti...
LUI: Ah però che belli. Ma quanti ingegneri siete?
IO: Otto, di cui quattro sono biomedici.
LUI: Non ci credo! I biomedici non sanno fare un cazzo!
...
Entro nella sala delle discussioni di laurea. C'è un tipo che ha fatto le slides in inglese... mentre le presenta in italiano si perde, deve leggere le slides... che sono in inglese... la confusione aumenta... così impari a fare il figo con le lingue straniere.

Poi tocca ai miei amici... slide con sfondo blu... ma no! Lo sfondo deve essere bianco! Altrimenti addormentano e la leggibilità decade! Poi dovete scrivere grande e zero animazioni!
Tutte cose belle e interessanti: diffusione del suono, trasmettitori e ricevitori UWB, ...; Quasi mi spiace di aver lasciato la ricerca universitaria per programmare un PLC ma poi rinvengo guardando il mio portafoglio che è ben ripieno.

Poi ecco un altro compagno di università:
LUI: ehi da quanto che non ti vedevo
IO: non ti ho più trovato su MSN
LUI: ma sai adesso ho feisbuc!
IO: feisbuc? che roba è?
LUI: eh ma adesso siamo tutti su feisbuc
IO: boh...
Tornando al passato mi sono accorto di essere rimasto indietro... sono stato uno dei pionieri di ICQ e ora non capisco l'utilità di feisbuc.

4 commenti:

Posta un commento