Ti sniffo la rete

Ecco la la configurazione di rete che avevo ieri pomeriggio stando con il notebook affacciato dalla finestra del bagno di casa mia:Io non ho un Access-Point Sitecom e la mia rete non si chiama Sitecom. La mia vicina sì. Dal bagno di casa mia riesco a collegarmi all'access-point della mia vicina.
Se stessi in città non ci sarebbe nulla di strano dato che gli appartamenti sono ravvicinati ma io sto in campagna e ci sono 60 metri tra la mia casa e la casa della mia vicina!

A questo punto ho due scelte:
  1. Cifrare la rete wireless di casa mia per evitare che capiti la stessa cosa che sta succedendo alla mia vicina.
  2. Disdire il mio abbonamento Alice ADSL, mettere un'antenna direttiva in bagno e sfruttare la connessione della mia vicina.
Chiaramente scelgo la prima ipotesi dato che non sono così bastardo.

3 commenti:

Marco Ramilli ha detto...

HeHe, non credo che una antenna direttiva sia sufficiente, dovresti metterne un altra anche dalla tua vicina :-D, te lo dico per pluri esperienza. E poi, temporale, pioggerellina, c'è sempre qualche cosa che da "disturbo" e che rende veramente boring la serfata.

Secondo me cifrare con un WPA o con un bel WEP, potrebbe essere la soluzione migliore

engineman ha detto...

"Dal bagno di casa mia riesco a collegarmi all'access-point della mia vicina."

E' proprio un collegamento di m....!

Anonimo ha detto...

Collegamento rubato a parte ... sono arrivata qui direttamente dal Forum MMT e ti lascio un saluto. poi penso proprio che ti linkerò nel mio blog - se la legge PRODI-LEVI mi consente - per non perdere di vista i tuoi post interessanti!

Buona strada
Rey
http://www.autogatto-mototopo.splinder.com

Posta un commento