Addio bloccaggio del differenziale anteriore

Nella prima foto si vede il sintomo: perdita d'olio dalla coscia anteriore sinistra del Valpadana 4RM-450L. Evidentemente l'olio del differenziale anteriore trafila dal paraolio e cade a terra tramite la fessura che avrebbe dovuto contenere i leveraggi dei freni a nastro che, sulle ruote anteriori, non sono necessari.

Quindi si smonta la ruota e la coscia sapendo che, da quella parte, è montato il manicotto che blocca il differenziale. Sfilando il semiasse, il manicotto va fuori posizione. Per rimontare tutto sarebbe necessario smontare anche la coscia destra, sfilare il differenziale, rimontare la coscia sinistra, montare il manicotto, montare il differenziale e rimontare la coscia destra... che palle...

Nelle tre foto che seguono si può notare come si presenta il trattore senza la coscia sinistra e la presenza del manicotto fuori posizione.


Il paraolio su semiasse era però in buone condizioni (ma è stato comunque sostituito: 2€) e la perdita d'olio non si presentava sempre. Il problema era altrove. Più precisamente si trattava del cuscinetto conico di sostegno al differenziale che era mal spessorato. Di conseguenza il differenziale e il semiasse ballavano leggermente schiacciando il paraolio e facendo trafilare l'olio. È stato sufficiente mettere uno spesso di un decimo di millimetro per annullare i movimenti del differenziale. Nelle foto seguenti sono indicati il cuscinetto conico che sostiene il differenziale, il manicotto del bloccaggio del differenziale anteriore a cui ho deciso di rinunciare (c'è sempre quello posteriore che dovrebbe essere sufficiente nella maggior parte delle situazioni) e un po' di limatura di ferro trovata sul fondo della carcassa: evidentemente chi lo aveva in manutenzione prima di me non aveva pulito la carcassa (oltre a non aver spessorato correttamente il cuscinetto).


Nei prossimi giorni ci saranno ulteriori aggiornamenti...

0 commenti:

Posta un commento