CDC Columbus 6032DW

Vediamo un po' quello che ho comprato.
Sintesi delle caratteristiche tecniche:
1) Processore Intel Centrino M725 con fequenza di clock a 1600MHz
2) 512MB di memoria RAM espandibile fino a 1024MB
3) Hard disk da 60GB a 5400rpm
4) Masterizzatore DVD 2x 8x (DVD-R, DVD+R, DVD-RW, DVD+RW, CD-R, CD-RW)
5) Monitor LCD da 12,1 pollici (1280x800)
6) Scheda grafica integrata Intel 855GME
7) 2 USB, 1 USB nascosta (ed inaccessibile per le mie penne), 1 Firewire, 1 VGA, 1 S-Video, 1 RJ11, 1RJ45, Wireless, 1 uscita cuffie, 1 ingresso audio, 1 microfono integrato

Ma le cose che mi hanno fatto propendere per l'acquisto sono state:
1) Dimensioni: 29,2 x 2,5 x 23 cm
2) Peso: 1.9kg secondo loro, 2.1kg pesati da me con la batteria montata
3) Garanzia di tre anni
4) Prezzo 999 euro.

Le caratteristiche precise sono qui.

Il notebook è molto bello, unici due aspetti negativi sono il marchio CDC che si sta staccando (ci metterò un po' di bostik) e la mia incapacità nell'usare il touchpad.

Dentro c'era Windows XP Home con il ServicePack2. Inoltre era fornito anche Nero e PowerDVD che devo ancora installare. L'hard disk era partizionato con una partizione NTFS in cui risiedeva Windows, una partizione da 3GB FAT32 in cui c'erano dei file di installazione inutili e 500MB di spazio non partizionato in cui era possibile installare un distribuzione Linux (PowerCinema, anch'essa fornita) per trasformare il notebook in un mediacenter.
Chiaramente ho già stravolto tutto! Ieri con knoppix4.0 e QTParted ho ridotto a 25GB la partizione NTFS, ho incrementato a 25GB la partizione FAT32 ed ho lasciato liberi 6,6GB su cui installerò una distribuzione linux (si accettano consigli sulla scelta della distribuzione).

4 commenti:

Posta un commento